Realtà virtuale: 8 tool gratuiti da provare senza spostarsi da casa

Dagli strumenti per le aziende, alla formazione, fino al giro del mondo, senza muoversi da casa. Mai come oggi la realtà virtuale può aiutarci a superare i limiti spazio-temporali.

 

Da qualche giorno tutta Italia è considerata zona rossa e il decreto ministeriale, rinominato #iorestoacasa, parla chiaro: no a spostamenti e contatti con altre persone per ridurre la possibilità di contagio da Coronavirus. Un modo per gestire l’emergenza e tornare al più presto alla quotidianità.

Esistono però strumenti che possono aiutarci a muoverci e incontrarci senza mettere a rischio la nostra salute e quella di chi ci sta intorno; tra questi c’è la realtà virtuale. Le aziende, ma non solo, ne stanno scoprendo le potenzialità: dalla possibilità di organizzare meeting in un ambiente virtuale, alla formazione a distanza, alla progettazione condivisa, fino all’allestimento di una fiera con uno stand completamente virtuale. Cosa significa questo? Meno rischi, meno inquinamento, risparmio di costi e di tempo. La realtà virtuale permette alle persone di esplorare il mondo, di assistere a una partita di calcio, di meditare in un ambiente protetto o di visitare in anteprima musei, senza la necessità di spostarsi fisicamente. Una tecnologia che non punta a sostituire l’esperienza reale, ma che può dare numerosi vantaggi.

Ed esistono già numerose applicazioni gratuite, accessibili di tutti, che è possibile sperimentare fin da subito per “evadere” dalle mura di casa.

NB: Ovviamente per poterle utilizzare è richiesto l’uso di un visore VR. Qui vi citiamo i più celebri, di casa Oculus (a cui fa capo Facebook) e che sono, in ordine di livello, Oculus Go, Oculus Quest e Oculus Rift S (il più evoluto, che richiede l’integrazione con il pc).

Strumenti per le aziende

Tra questi troviamo BigScreen VR, Gravity Sketch e AltspaceVR, tre delle applicazioni VR più conosciute e utilizzate in ambito business. 

Big Screen VR viene definita lo “Skype versione VR”. Consente di trovarsi con un massimo di 10 persone in un ambiente virtuale privato nel quale è possibile comunicare (sentendo la voce di ognuno dei partecipanti) e condividere lo schermo del proprio pc (e quindi presentazioni, video, ricerche web), per commentare o segnare degli appunti. In questo modo è possibile organizzare delle vere e proprie riunioni virtuali. Ma l’applicazione consente anche di visionare film e serie tv in compagnia.
BigScreen VR è disponibile per Oculus Go, Oculus Quest e Oculus Rift (solo quest’ultimo, essendo collegato al pc permette la condivisione dello schermo).

Gravity Sketch è una piattaforma pensata per i designer, che consente di condividere progetti 3D in un ambiente virtuale. Utilizzato anche da Ford per progettare i nuovi modelli di auto, l’applicazione permette di modificare, colorare, ridimensionare, spostare oggetti 3D e visionarne le modifiche in tempo reale. Non è gratuita (costa 29.99 euro) ma ci sembrava utile segnalarla comunque, essendo uno strumento completo e interessante. La sua forza? Semplifica e velocizza la progettazione, fornendo una percezione realistica di quello che potrà essere il risultato finale.
Gravity Sketch è disponibile per Oculus Quest e Oculus Rift.

AltspaceVR è un’applicazione VR, simile a BigScreen, che consente di comunicare in ambiente virtuali con altre persone. La sua potenza sta però nella capacità di organizzare e partecipare a dei veri e propri eventi virtuali come spettacoli dal vivo, lezioni e speech di qualsiasi genere. Una sorta di applicazione webinar in versione VR.
AltspaceVR è disponibile per Oculus Go, Quest e Rift.

  • ss_39f44a8c86ff0afdc2dfbcf492f192ab9bb70f94.1920x1080
  • gravity-sketch-design-virtual-reality-visual+atelier+8-2
  • altspacevr-3
1/
Strumenti per il mondo travel

Probabilmente mai come oggi la voglia di uscire di casa e fare esperienza del mondo si sta facendo spazio in ognuno di noi. Ecco quindi alcune applicazioni che possono regalarci una dolce evasione e magari aiutarci a progettare i prossimi viaggi, per quando sarà finita l’emergenza. 

Google Earth VR: la versione in realtà virtuale della celebre app di Google è senza dubbio l’applicazione VR più famosa e interessante. Con Google Earth VR è possibile sorvolare una città, dominare le vette delle montagne più alte, passeggiare su strade sconosciute e addirittura fluttuare nello spazio. L’ennesima impresa by Google che si traduce in un’esperienza sensazionale, che permette di visitare quasi ogni posto al mondo con la percezione di trovarsi realmente li. Da provare.
Google Earth è disponibile per Oculus Rift.

National Geograhic VR ti porta a vivere moltissime esperienze in giro per il mondo. Potrai immergerti in situazioni diverse, provare l’arrampicata libera, un tuffo con gli squali o un viaggio nello spazio. L’app viene aggiornata costantemente con nuovi contenuti dal mondo travel, cultura, arte e scienza. 
National Geographic VR è disponibile per Oculus Go nella versione 360 e Oculus Quest nella versione VR.

  • google-earth-vr-provato-realta-virtuale-oculus-rift-recensione-v6-34929-1280x16
  • NationalGeographicExploreD
1/
Strumenti per la meditazione

Sono moltissime le applicazioni di realtà virtuale dedicate alla meditazione. La VR ha infatti il vantaggio di riuscire a isolare dal mondo esterno, per trasportare l’utilizzatore nell’ambiente che sente più vicino al suo essere: mare, montagna, boschi, natura. Un modo allontanarsi dalla quotidianità e lavorare sulla propria interiorità. 

Guided Meditation VR è un’applicazione dedicata alla meditazione che offre oltre 100 location, 16 ore di meditazione guidata e la possibilità di personalizzare ogni meditazione, per renderla perfetta per ogni esigenza.
Guided Meditation VR è disponibile per Oculus Go.

  • 12504576_903534763089142_1335074780_n
1/
Strumenti per la formazione

Probabilmente tra tutti il settore che sta traendo più vantaggi dall’impiego della realtà virtuale è quello della formazione. La possibilità di immergersi in un ambiente virtuale isolato, consente di memorizzare il messaggio molto più facilmente, con un’efficacia 2 volte superiore rispetto a qualsiasi altro strumento. Ma i vantaggi più grandi si notano nella formazione “pratica”, che prevede il compimento di azioni specifiche, quelle che l’utente si troverà a mettere in pratica nella realtà (es. l’intervento su un macchinario). Ma vediamo un esempio.

The Body VR è un’esperienza educativa di realtà virtuale che porta l’utente alla scoperta del corpo umano. Una delle tante esperienze formative disponibili sugli Store Oculus che consentono di formarsi con un punto di vista completamente nuovo.
The Body VR è disponibile per Oculus Go.

  • DZC2P7CWAAImyEj
1/
Strumenti per lo sport

La realtà virtuale offre anche la possibilità di tenersi allenati e sono moltissime le applicazioni e i giochi VR che possono aiutare in questo senso. Esistono però anche app che permettono di assistere ad una partita di calcio proprio come se fossi allo stadio o di entrare in campo fianco a fianco con i propri idoli. Tra queste c’è Juventus VR.

Juventus VR è l’app ufficiale della squadra di calcio con la quale puoi vestire i panni dei giocatori. Potrai alzare lo sguardo dal centrocampo verso gli spalti dello Stadium, entrare come loro negli spogliatoi, o scoprire la palestra dove si allenano. Tutto senza muoverti da casa.
Juventus VR è disponibile per Oculus Go.

  • juve2
1/
Strumenti per la cultura

In un momento in cui visitare un museo, una mostra, una galleria o anche solo prender parte ad uno spettacolo non è più possibile, ci sono applicazioni che ce ne ricordano la bellezza e il fascino. Strumenti che ci permettono di immergerci nell’ambiente, informarci ed emozionarci, ricordandoci il significato che hanno per la nostra società. Tra queste le più celebri sono Anna Frank VR, che ci porta alla scoperta della sua casa, e The Night Cafe: a VR Tribute to Van Gogh, un’immersione all’interno di uno dei quadri più famosi del pittore, che ci permette di apprezzarlo, e viverlo, da un nuovo punto di vista.

Anna Frank VR offre uno spaccato unico ed emozionante della vita di Anna Frank nella casa di Amsterdam. Potrai viaggiare indietro negli anni della seconda guerra mondiale, passeggiare nelle stanze della sua casa e immergiti nei pensieri di Anna.
Anna Frank VR è disponibile per Oculus Go, Oculus Quest e Oculus Rift. 

The Night Cafe: a VR Tribute to Van Gogh 
The Night Cafe è un’esperienza di realtà virtuale coinvolgente che consente di entrare direttamente nei colori vivaci della tavolozza di Van Gogh, muovendoti all’interno del suo quadro.
The Night Cafè VR è disponibile per Oculus Rift.

  • maxresdefault
  • nightcafe01
1/

Speriamo che questa risorsa ti sia stata utile. Hai qualche altra esperienza che vorresti segnalarci? Qualche domanda? 
Puoi scriverci a info@digitalmosaik.com.

Pubblicato il 12 Marzo 2020