VR for education

Una tecnologia giovane e coinvolgente per un progetto educativo che pensa al futuro della cooperazione, perché la capacità di fare squadra, che da sempre contraddistingue il territorio Trentino, è un valore da insegnare e tramandare.

Il progetto

La Federazione Trentina della Cooperazione è oggi l’unica organizzazione di rappresentanza, assistenza, tutela e revisione del movimento cooperativo, giuridicamente riconosciuta, operante sul territorio della provincia di Trento. Sono tante e diverse le attività avviate e in linea con la mission aziendale: contribuire al miglioramento sociale ed economico delle persone, delle comunità e dei loro territori attraverso lo sviluppo coordinato della cultura e dell’imprenditorialità cooperativa. Cooperazione Trentina VR, questo il nome del progetto, nasce con l’obiettivo di rispondere alla domanda: “Cosa vuol dire cooperare e cos’è il mondo della cooperazione trentina oggi?”;  la risposta è stata data, ed ogni studente potrà immergersi alla scoperta delle filiere agricole dei più famosi prodotti trentini, per capire come nascono e qual è il senso profondo del cooperare.

Cliente: Federazione trentina della cooperazione

Ambito: VR for education

Tipologia di progetto: Progetto immersivo di video 360

Vantaggi e risultati:
– Ripetizione infinita
– Scalabilità e diffusione in linea con gli sviluppi esteri
– Strumento di comunicazione non convenzionale
– Messaggio di gruppo corale e distintivo

  • 4
  • 3
  • 2
  • 1
1/

Discover: la fase di analisi

Il progetto nasce da un’attenta analisi del sistema cooperativo e dei programmi educativi che ogni giorno la federazione trentina  porta nelle scuole. La scarsa conoscenza delle filiere produttive, unita al desiderio di stimolare negli studenti riflessioni connesse alle tematiche scuola/lavoro, ha portato alla realizzazione di un progetto immersivo che coinvolge in prima persona i ragazzi consentendo, attraverso l’immedesimazione, di sentirsi parte attiva in ogni processo produttivo dei prodotti trentini, creando curiosità, attaccamento al territorio e consapevolezza del senso del gruppo.

Design: la fase di progettazione

Dall’analisi allo sviluppo di video immersivi il passo è stato breve. Subito è emersa la disinformazione riguardo al processo produttivo di alcune eccellenze alimentari made in Trentino. Tutti conoscono e consumano i prodotti Trentini, ma sono pochi i giovani consapevoli dei processi che portano alla loro realizzazione. La scelta del video immersivo/360 rende l’esperienza estremamente reale e coinvolgente. Chi vive l’esperienza (nel nostro caso gli studenti) indossa il visore per vestire i panni dei protagonisti che, ogni giorno, contribuiscono a dare vita ai prodotti delle cooperative trentine: contadini, agricoltori, allevatori e dipendenti degli stabilimenti cooperativi. Dal formaggio, al latte, dal vino alle mele passando per prodotti diversi come olio d’oliva, piccoli frutti e polenta di Storo: ogni contenuto ripercorre non solo i processi, ma anche e soprattutto i numeri della cooperazione, per sottolineare la forza del gruppo e le infinite possibilità lavorative terminati gli studi.

Develop: la fase di sviluppo

Il progetto ha previsto la realizzazione di n.5 video immersivi. Ogni video è stato realizzato in modalità “soggettiva” utilizzando delle camere capaci di catturare l’ambiente a 360 gradi. Questo ha richiesto l’utilizzo di particolari tecniche di movimento e stabilizzazione, capaci di semplificare il lavoro della post produzione e generare un’esperienza confortevole. I video sono stati integrati con motion graphics e voice over dedicati, in grado di arricchire ulteriormente il racconto.
Per completare il progetto sono state realizzate due applicazioni, una per Oculus Go e una per smartphone (iOS e Android), che funzionano da “vetrina” per la scelte delle diverse esperienze. L’utente si trova infatti immerso in un supermercato nel quale può scegliere il prodotto di cui desidera rivivere la filiera.

Distribute: la fase di diffusione

A livello educativo questa tecnologia riesce a “isolare” e sedimentare un ricordo permanente. Con questo progetto la Federazione Trentina della Cooperazione potrà valorizzare i percorsi formativi che sta portando nelle scuole dove, prima con sessioni formative e poi con l’esperienza in Virtual Reality si lavorerà rispettivamente su teoria e acquisizione della stessa attraverso l’esperienza diretta. Inoltre, il progetto è stato ragionato con un’ottica più ampia, come contenuto di presentazione istituzionale della Federazione, che integrerà il progetto nelle dinamiche di sviluppo esistenti. I contenuti, volutamente tradotti in diverse lingue, verranno utilizzati per presentare e accogliere le tante delegazioni estere con un approccio di comunicazione non convenzionale e altamente coinvolgente; in ogni dove, con un semplice visore, tutti potranno conoscere le realtà che da sempre contraddistinguono il Trentino e la sua forza di cooperare e fare gruppo.
È stata inoltre realizzata un’applicazione per smartphone che consente ai ragazzi di condividere l’esperienza a casa. Basterà utilizzare il Google Cardboard, fornito dal team della Federazione, per immergersi nuovamente alla scoperta delle filiere produttive trentine in compagnia di tutta la famiglia.