Scroll Down
Crafting tomorrow's Digital Experiences
0 %

Winter Olympics Wonders: Records

Comitato Olimpico e Fondazione Museo Storico di Trento

Target
Visitatori della mostra “Records”
Tecnologia
Virtual Reality
Ambito
Education
Overview

Un viaggio immersivo in realtà virtuale alla scoperta della relazione tra tempo e velocità nella storia degli sport olimpici invernali.

 

La sfida

Coinvolgere l’utente in visita alla mostra "Records" in un viaggio narrativo e interattivo alla scoperta del rapporto tra tempo e velocità nella storia degli sport olimpici invernali.

La soluzione

Un gioco VR nel quale il player assume il ruolo di un atleta olimpico impegnato in una discesa in gara ad accumulare punti storia per avanzare nella storia dello sci olimpico e migliorare la sua velocità ed equipaggiamento.

Il progetto

È stata inaugurata a Le Gallerie di Piedicastello di Trento la mostra "Records", inserita nell’ambito dell’Olimpiade Culturale di Milano Cortina 2026 e curata dalla Fondazione Museo storico del Trentino per conto della Provincia autonoma di Trento, con la collaborazione della Fondazione Milano Cortina 2026 e il supporto del Museo Olimpico di Losanna. All'interno del percorso espositivo è possibile provare anche l'esperienza in realtà virtuale Winter Olympic Wonders: Records, un viaggio narrativo e interattivo alla scoperta del rapporto tra tempo e velocità nella storia degli sport olimpici invernali, nel quale l'utente assumerà il ruolo di un atleta olimpico.

Inside the experience

Indossando il visore il player noterà da subito il paesaggio che lo circonda: alle sue spalle monti innevati e di fronte una lunga pista da sci attorniata da alberi e case di montagna. Avrà quindi la percezione di essere un gigante e di osservare il diorama di un paesaggio alpino. La sua attenzione sarà poi catturata da un pannello grafico posto frontalmente che comunicherà l’anno nel quale si trova, il 1924, primo anno delle olimpiadi invernali e che il suo obiettivo sarà quello di affrontare la pista raccogliendo più punti storia possibili durante la discesa. 

Ad ogni tot punti storia l’epoca storica avanzerà e il player potrà ottenere un upgrade nell’equipaggiamento (compatibile con quel periodo) e di conseguenza viaggiare ad una velocità maggiore, rendendo la sfida più difficile ma al contempo più divertente e coinvolgente. Durante la gara, collezionati tot punti storia, una voce da un autoparlante lo accompagnerà informandolo degli upgrade raggiunti, ad esempio: “Ottimo! Siamo negli anni ‘60! Ora i tuoi sci non sono più di legno ma di metallo e fibra di vetro. Prepariamoci ad una velocità maggiore!”

Terminato il tempo a disposizione il giocatore arriverà al termine della pista, dove comparirà una schermata grafica che gli comunicherà il suo punteggio, insieme al periodo storico che, partendo dal 1924, è riuscito a raggiungere.

 

Prova WOW: Records
da mobile su Google Play oppure in VR su Oculus App Lab